Fase 2 e ripresa delle escursioni, due donne smarriscono la via e un 59enne finisce in ospedale

Fase 2 e ripresa delle escursioni, due donne smarriscono la via e un 59enne finisce in ospedale

PALERMO – Con la fine della quarantena e l’entrata in fase 2 sono ricominciate le escursioni e gli incidenti annessi.

Oggi, infatti, due escursioniste sono state soccorso dal Sass (Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano) dopo che si erano smarrite durante l’escursione, arrivando sopra le pareti a strapiombo, sul versante di Sferracavallo.


Le donne, avendo compreso di aver imboccato il sentiero sbagliato, prese dal panico hanno chiamato i soccorsi. In poco tempo una squadra di 5 tecnici le ha raggiunte e riaccompagnate nel punto dove avevano parcheggiato le loro auto.

Gli operatori del Sass, sempre nella giornata di oggi, sono intervenuti anche a San Giuseppe Jato poiché un’escursionista di 59 anni si è fratturato la caviglia sinistra scivolando lungo le falde di Pizzo Mirabella.



A dare l’allarme sono stati i suoi tre compagni d’escursione che hanno chiamato il numero di emergenza. I tecnici, dopo aver raggiunto il gruppo, muniti dei dispositivi individuali di protezione, hanno immobilizzato e imballato il ferito.

L’uomo, successivamente, è stato trasferito dagli operatori del 118 in ospedale.