Evade domiciliari e ruba pensione ad anziano fingendo di conoscerlo: arrestato

Evade domiciliari e ruba pensione ad anziano fingendo di conoscerlo: arrestato

NISCEMI – Ieri i carabinieri della stazione di Niscemi hanno arrestato Gaetano Mirabella, 63enne catanese, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare domiciliare emessa dal gip di Gela, in seguito a una elaborata attività di indagine dei militari.

I fatti risalgono a circa un anno fa, esattamente al 4 gennaio 2017, nell’ufficio postale di Niscemi, dove l’uomo, dopo aver avvicinato un anziano, che aveva appena prelevato la pensione, con una buona parlantina e l’escamotage di far finta di conoscerlo, ha abbracciato il malcapitato impossessandosi della somma di 740 euro appena riscossa, sottratta con destrezza dalla tasca del giaccone della vittima.




L’attività investigativa condotta dai militari, ha permesso di ricostruire i vari passaggi, individuare e poi identificare il malvivente, già solito a questa tipologia di azioni.

All’arrestato, già rinchiuso nel carcere di Catania per altra causa, è stata quindi notificata l’ordinanza che lo accusa di furto con destrezza e violazione della sorveglianza speciale perché, all’d anzianepoca del fatto, aveva violato le prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione allontanandosi da Catania.

Foto di repertorio