Etna, ancora esplosioni dal cratere di sud-est. Ingv: "Non c'è una tendenza chiara" - Newsicilia

Etna, ancora esplosioni dal cratere di sud-est. Ingv: “Non c’è una tendenza chiara”

Etna, ancora esplosioni dal cratere di sud-est. Ingv: “Non c’è una tendenza chiara”

CATANIA – Prosegue l’attività esplosiva del nuovo cratere di sud-est dell’Etna, dopo i borbottii dei giorni scorsi. L’Ingv, attraverso le proprie telecamere installate in direzione del vulcano siciliano, ha registrato nuove esplosioni che emettono “modeste quantità di materiale incandescente“, con diversi sbuffi di cenere.

L’attività esplosiva procede in maniera altalenante. L’Ingv comunica, infatti, che “non si nota alcuna tendenza chiara in questa attività, né in aumento, né in diminuzione“, mentre l’ampiezza del tremore vulcanico continua ad attestarsi su livelli medio-bassi.



Già nella giornata di domenica 14 luglio gli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania aveva localizzato la fuoriuscita di cenere dalle sommità del vulcano.

Un’attività che si era ripetuta già a inizio luglio, con l’espulsione di ulteriore materiale proveniente dalle viscere dell’Etna.


Fonte foto: Facebook – INGVvulcani

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.