Estorsione alle sorelle Napoli: Tribunale Riesame annulla custodia cautelare per i tre uomini accusati - Newsicilia

Estorsione alle sorelle Napoli: Tribunale Riesame annulla custodia cautelare per i tre uomini accusati

Estorsione alle sorelle Napoli: Tribunale Riesame annulla custodia cautelare per i tre uomini accusati

PALERMO – Nuovi sviluppi riguardo al caso delle sorelle Napoli. Dopo l’arresto dei tre uomini accusati di estorsione nei loro confronti a Mezzojuso, nel Palermitano, e l’incendio dell’auto di Salvatore Battaglia, l’uomo che le aveva difese, ecco il colpo di scena.

La custodia cautelare in carcere disposta poco meno di un mese fa per Simone “Il Lungo” La Barbera, Antonino “Nenè” Tantillo e Liborio Tavolacci è stata annullata dal Tribunale del Riesame di Palermo.



Per il primo è stato imposto il divieto di dimora nel paese, mentre gli altri due sono stati scarcerati.

A occuparsi delle indagini i carabinieri e la Procura della Repubblica di Termini Imerese, sempre nel Palermitano.


Le sorelle Anna, Irene e Gioacchina Napoli hanno denunciato quanto subito davanti alla Corte Antimafia ancora prima dell’arresto.

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.