Entra in guardia medica, pretende di essere visitato subito e aggredisce dottoressa: 51enne dovrà scontare 10 mesi di reclusione

Entra in guardia medica, pretende di essere visitato subito e aggredisce dottoressa: 51enne dovrà scontare 10 mesi di reclusione

PALERMO – Una dottoressa della guardia medica di Partanna-Mondello (PA) domenica scorsa era stata spintonata violentemente da un paziente, Salvatore Giglio, che avrebbe scatenato la sua ira contro la donna pretendendo di essere visitato subito scavalcando la fila.


Non si sarebbe fermato nemmeno davanti ai carabinieri, intervenuti per sedare gli animi e avrebbe distrutto anche il finestrino della “gazzella”.


Tra l’altro, secondo le prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe stato anche ubriaco quel giorno. Un’ulteriore aggravante che avrebbe confermato la sua colpevolezza.


Allo stato attuale, infatti, Salvatore Giglio dovrà scontare 10 mesi di reclusione – senza sospensione condizionale della pena -, proprio per resistenza contro i carabinieri e per l’episodio violento ai danni della dottoressa.



Immagine di repertorio