Ancora “razzie” nel capoluogo etneo: in frantumi la vetrina di Papini, colpito anche Jepssen

Ancora “razzie” nel capoluogo etneo: in frantumi la vetrina di Papini, colpito anche Jepssen

CATANIA – Dopo i numerosissimi casi del passato, stamane Catania si è risvegliata scossa dell’ennesimo furto in un negozio.

Questa volta ci troviamo nei pressi di Corso Italia, nella boutique Papini. I ladri hanno agito alle prime luci dell’alba, intorno alle ore 5,45: per riuscire ad entrare hanno letteralmente aperto un buco nella vetrina del negozio.




La stima dei danni non è stata ancora resa nota. Sul posto sono prontamente intervenuti i vigilantes in collaborazione con i carabienieri.

Ma non è finita qui, sempre questa mattina i proprietari del negozio di elettronica Jepssen, che si trova tra via Gabriello Carnazza e via Alberto Mario, quando sono giunti davanti al negozio si sono resi conto che la vetrina era stata completamente spaccata.


Non è ancora chiaro se ad agire, questa mattina molto presto, sia stata la stessa banda di ladri, tutto ciò che è certo, al momento, è che dentro Jepssen mancherebbero degli orologi.

Dalle immagini di video sorveglianza è emerso che 5 persone con il volto coperto sarebbero entrate dentro al negozio.

 

 

Commenti