Emergenza sanitaria in Sicilia, il monito di Razza: “Non è ancora finita”

Emergenza sanitaria in Sicilia, il monito di Razza: “Non è ancora finita”

CATANIA – L’emergenza non è ancora finita, ma siamo pronti a riprendere il percorso iniziato. Attendiamo il confronto con il Ministero sul nostro piano post-emergenziale e stiamo operando per determinare investimenti in tutto il territorio aretuseo. Sarà mia cura e mio dovere informare la comunità“.

Sono queste le parole pronunciate dall’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, a un incontro sul processo di riorganizzazione dell’ospedale Trigona di Noto che si è svolto a Catania con i deputati del gruppo parlamentare Ora Sicilia, Luigi Genovese e Daniela Ternullo, oltre al deputato Pippo Gennuso ai rappresentanti del movimento della provincia di Siracusa.


L’assessore ha confermato che da parte della Regione Siciliana “permangono le priorità indicate con la delibera di giunta approvata lo scorso dicembre e che, pertanto, resta fermo il mandato all’Asp di Siracusa per procedere ai bandi sulla sperimentazione gestionale“.

Fonte immagine: Facebook – Ruggero Razza