Emergenza migranti, il Viminale annuncia l’arrivo di tre nuove navi per la sorveglianza sanitaria

Emergenza migranti, il Viminale annuncia l’arrivo di tre nuove navi per la sorveglianza sanitaria

LAMPEDUSA – Il Viminale non rimane in silenzio di fronte alla notizia del maxi-sbarco avvenuto nel corso della scorsa notte a Lampedusa, isola in provincia di Agrigento.


Nelle scorse ore, infatti, il Ministero dell’Interno ha ribadito che le autorità nazionali seguono con interesse l’evolversi dell’emergenza migranti in Sicilia (e nell’isola di Lampedusa in modo particolare). Inoltre, è stato annunciato l’imminente arrivo di altre tre navi per permettere la quarantena e la sorveglianza sanitaria dei migranti giunti sulle coste siciliane.


Queste imbarcazioni si aggiungeranno alle due già attive nel territorio isolano.



Secondo quanto riferito nelle scorse ore da Roma, la prima nave dovrebbe arrivare a Lampedusa entro domani notte, le altre entro mercoledì. Inoltre, dovrebbe essere completato il trasferimento di 300 persone dall’hotspot tra stasera e domani mattina. Nel frattempo, la situazione a Lampedusa rimane difficile: con oltre 1.500 ospiti nel centro d’accoglienza, il sindaco Totò Martello minaccia uno sciopero generale a partire da domani.

Immagine di repertorio