Emanata nuova ordinanza di Musumeci per la Sicilia: le NOVITÀ e i DETTAGLI

Emanata nuova ordinanza di Musumeci per la Sicilia: le NOVITÀ e i DETTAGLI

PALERMO – Il presidente Nello Musumeci ha finalmente firmato l’ordinanza che riguarda le future mosse della Sicilia per contenere quanto più possibile il rischio contagio.


Nello specifico, si parla degli spostamenti dall’Isola e verso la Sicilia, prestando maggiore attenzione ai rientri da Spagna, Malta e Grecia. In questi ultimi 3 casi, è prevista una quarantena obbligatoria di 14 giorni al termine della quale si effettuerà il tampone.


Si tratta di una disposizione a carattere imperativo e non volontario, come inizialmente si era detto. Infatti, chi non rispetterà l’ordinanza incorrerà in sanzioni stabilite dalla legge (si parla anche di una condanna fino a 6 mesi di reclusione).


Questo discorso vale per i siciliani che rientrano nella loro terra, mentre i turisti che arrivano dai 3 Paesi suddetti o che hanno transitato da là dovranno registrarsi all’app Sicilia Si Cura.



Resta fermo per tutti l’obbligo di indossare la mascherina, anche all’esterno, nell’eventualità in cui non si possa garantire la distanza interpersonale di almeno un metro.