Duplice omicidio a Calascibetta

Duplice omicidio a Calascibetta

CALASCIBETTA –  Duplice omicidio questa mattina nelle campagne di Calascibetta, in provincia di Enna. Le due vittime,  Signorino MARCELLINO, pastore e bracciante agricolo di 52 anni con piccoli precedenti penali, e Alexander MATEI, 25enne di origine romena, figlio della convivente di MARCELLINO, si erano recate nelle stalle per occuparsi di alcuni loro animali da pascolo, quando sono stati freddati da alcuni colpi di fucile a pallettoni.  

Secondo quanto emerso, ignoti hanno sparato al parabrezza del furgone Renault guidato dal Marcellino colpendolo. Inutile la fuga del giovane Matei che, uscito dall’auto ha cercato riparo nella campagna  ma è stato raggiunto e finito da un killer. Nello stesso tempo, un altro assassino si è avvicinato al furgone, che procedeva per inerzia verso una rete metallica, e ha finito il guidatore, con un altro colpo di fucile a pallettoni. Ancora ignoto il movente, anche se non si possono escludere moventi mafiosi quantomeno suggeriti dalla modalità d’esecuzione.

I Carabinieri sono stati allertati dal figlio del Marcellino, che giunto sul posto ha trovato i due uomini esanimi.

Le indagini sono condotte dai carabinieri del nucleo investigativo e del comando provinciale di Enna, diretti dal colonnello Paolo Puntel, e coordinati dal sostituto procuratore di Enna Ferdinando Lo Cascio. 

 

Commenti