Doppio rogo di auto nell’Agrigentino, indagano i carabinieri sul possibile collegamento tra i due episodi

Doppio rogo di auto nell’Agrigentino, indagano i carabinieri sul possibile collegamento tra i due episodi

AGRIGENTO – Doppio rogo nell’Agrigentino dove due auto sono state date in pasto alle fiamme a Ravanusa e a Canicattì.

Le vetture in questione sarebbero una Fiat Uno di proprietà di un operaio 44enne e una Alfa Romeo 159 di una ditta che si occupa del commercio di autovetture.


Su entrambi i casi stanno indagano i carabinieri, al momento non si esclude nessuna pista e non sembrano esserci collegamenti tra i due episodi. La Procura della Repubblica di Agrigento è stata informata sui fatti.

Il responsabile dell’impresa, proprietario dell’Alfa Romeo bruciata a Canicattì in via Corsello, è stato sentito per tentare di capire se vi siano sospetti o problemi con qualcuno. A Ravanusa, invece, l’altro rogo si è verificato in piazza Gagliano, e potrebbe trattarsi di un incendio doloso.