Dopo il 20enne, contagiato anche un suo coetaneo a Pozzallo: il sindaco sospende eventi e manifestazioni

Dopo il 20enne, contagiato anche un suo coetaneo a Pozzallo: il sindaco sospende eventi e manifestazioni

POZZALLO – Oltre ai 73 migranti positivi, vi sono due contagi a Pozzallo, nel Ragusano, uno in più di ieri. Al 20enne di qualche giorno fa, infatti, si aggiunge anche un suo coetaneo. Entrambi sono asintomatici e in isolamento domiciliare.


Sono stati, come da protocollo, ricostruiti i contatti del giovane con gli altri soggetti. I primi tamponi su amici e familiari, fortunatamente, sono risultati negativi.


Nei giorni seguenti, si proseguirà con la mappatura dei contagi, effettuando gli esami anche agli altri, per scongiurare ogni possibile rischio.



Il sindaco, in via precauzionale, ha emanato un’ordinanza di sospensione di tutti gli eventi e le manifestazioni sul territorio comunale. La movida, infatti, spaventa perché non si rispettano le misure anticontagio.