Donna incinta chiede al compagno di non fumare e lui la picchia con la cintura: interviene la polizia

Donna incinta chiede al compagno di non fumare e lui la picchia con la cintura: interviene la polizia

PALERMO – Scoppia una lite in famiglia per l’accensione di una sigaretta a Palermo, in via Casa Professa nel mercato di Ballarò.


La polizia è intervenuta per prestare soccorso a una donna incinta, di origine nigeriana, che sarebbe stata colpita con una cinta dal compagno per il semplice fatto di aver chiesto di non fumare accanto a lei poiché il fumo potrebbe nuocere alla salute del bambino, oltre che alla sua.


L’uomo, infatti, sarebbe andato su tutte le furie per la richiesta che, ai suoi occhi, sarebbe parsa assurda.


I sanitari del 118 hanno prestato le cure mediche del caso e per lei sarebbe stato disposto il trasporto in ospedale per accertare anche le condizioni di salute del piccolo che porta in grembo.



Immagine di repertorio