Donna inciampa in marciapiede dissestato e cade: Comune e Rap condannati a 90mila euro di risarcimento - Newsicilia

Donna inciampa in marciapiede dissestato e cade: Comune e Rap condannati a 90mila euro di risarcimento

Donna inciampa in marciapiede dissestato e cade: Comune e Rap condannati a 90mila euro di risarcimento

PALERMO – Un marciapiede totalmente dissestato e una signora di 73 anni che chiede giustizia per la sua caduta rovinosa che l’ha immobilizzata per 90 giorni, causando altri problemi per i seguenti 7 mesi e un danno biologico permanente pari al 24% dell’integrità psico-fisica totale.

Dinnanzi a questo caso, il Comune di Palermo e il Rap dovranno risarcire ben 90mila euro alla donna, che all’epoca in cui si è verificato il fatto aveva 67 anni.

Era, infatti, il 14 aprile del 2015 quando la signora è inciampata in via Ruggero Loria a Palermo, proprio per via del marciapiede in condizioni disastrose e non segnalato da alcuna autorità.

Una caduta non indifferente, date le conseguenze che è stata costretta a subire. Tra queste, anche una frattura della 12esima vertebra, contusione alla spalla destra, traumi al ginocchio e alla caviglia sinistra.


Fonte immagine ilsicilia.it

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com