Discoteche, si ritorna a ballare ma solo all’aperto: vietati i balli di coppia

Discoteche, si ritorna a ballare ma solo all’aperto: vietati i balli di coppia

Fase 3, si torna a ballare. Al momento solo all’aperto, ma è pur sempre un graduale ritorno alla normalità sconvolta ormai da mesi dall’emergenza sanitaria in corso.


Da lunedì prossimo, in tutta Italia, sarà anche possibile tornare al cinema e andare a teatro, partecipare ai convegni e agli eventi, giocare al bingo. Il tutto con qualche regola necessaria a non vanificare gli sforzi fatti fino ad oggi.


Parola d’ordine, dunque, “evitare gli assembramenti“. Gli spazi, infatti, andranno organizzati in modo tale da garantire l’accesso in modo ordinato e avere almeno un metro tra gli utenti, che salgono a 2 metri per chi accede alle piste da ballo. Dove possibile andranno organizzati percorsi separati per l’entrata e l’uscita.



Le danze sono consentite solo negli spazi esterni, come giardini e terrazze. Restano vietati i balli di coppia, come i lisci e i lenti.

Per chi entra in discoteca è obbligatorio indossare la mascherina negli ambienti al chiuso e all’esterno tutte le volte che non è possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro. Anche il personale di servizio dovrà tenere ben saldo al viso il dispositivo di protezione individuale.

Non è consentita la consumazione di bevande al banco.

Immagine di repertorio