Detenzione di esplosivo, arrestato Massimo Ciancimino

Detenzione di esplosivo, arrestato Massimo Ciancimino

PALERMO – Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco di Palermo Vito, è stato arrestato dalla squadra mobile di Palermo su ordine della procura.

La condanna a tre anni per detenzione di esplosivo ha comportato la revoca dell’indulto che gli fu concesso dopo una condanna a due anni e otto mesi per riciclaggio. Adesso gli restano da scontare entrambe le pene.

Resta ancora da chiarire per quanto tempo resterà in carcere, in quanto ad entrambe le condanne bisognerà sottrarre il tempo trascorso in custodia cautelare.

Ma i problemi per Ciancimino junior non finiscono qui. Attualmente infatti si trova sotto processo a Caltanissetta e a Palermo per calunnia e sempre nel capoluogo per concorso in associazione mafiosa sempre nell’ambito della trattativa Stato-mafia.   

Commenti