Detenuto sfregia con acqua bollente due agenti di polizia penitenziaria

Detenuto sfregia con acqua bollente due agenti di polizia penitenziaria

PALERMO – Un detenuto del circuito ad alta sicurezza del carcere di Caltanissetta ha gettato acqua bollente contro due sottufficiali della polizia penitenziaria.

Lo riferisce Gioacchino Veneziano, segretario regionale della Uil Penitenziari della Sicilia, che esprime solidarietà alle due vittime.

L’episodio è accaduto nella notte di domenica. Il recluso ha atteso che i due assistenti capo si avvicinassero alla cella per effettuare l’operazione della conta e li ha spruzzati con l’acqua calda, mentre rivolgeva al loro indirizzo offese e minacce.

I due dopo avere messo in sicurezza la situazione sono stati condotti al pronto soccorso e giudicati guaribili in sette giorni.

Commenti