Delinquenti stranieri svaligiano appartamento e poi feriscono titolare di attività: scattano le manette

Delinquenti stranieri svaligiano appartamento e poi feriscono titolare di attività: scattano le manette

MODICA – La Polizia di Stato del commissariato di Modica ha arrestato V.G. e D.K., rispettivamente di nazionalità greca e ceca, accusati di furto in appartamento e rapina.


Dopo la segnalazione di due soggetti intenti a rubare in un appartamento, è infatti scattato l’intervento degli agenti. I malviventi, una volta scoperti, hanno tentato una fuga rocambolesca attraverso il balcone dell’immobile, lanciando su un altro balcone di pertinenza di un salone per parrucchiera.


Dopo aver danneggiato a calci il portone d’ingresso, hanno aggredito violentemente il proprietario dell’esercizio commerciale causandogli delle lesioni. Durante la fuga, uno dei due malviventi è rovinato a terra in un’area sottostante, dove è stato immediatamente fermato dagli agenti.


Quest’ultimo, una volta a terra, si è procurato delle lesioni. Sono stati così ritrovati addosso ai ladri degli arnesi da scasso, tra i quali una chiave bulgara con relativi accessori e oggetti successivamente sequestrati.



Recuperata anche la refurtiva, consistente in un orologio e un bracciale da donna del valore complessivo di 2.300 euro, che è stata riconsegnata alla vittima. Gli arrestati sono stati portati nella casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.