“Dammi i soldi o ti uccido”: anziano aggredito e minacciato dal figlio per denaro, arrestato

“Dammi i soldi o ti uccido”: anziano aggredito e minacciato dal figlio per denaro, arrestato

MARSALA – I carabinieri della compagnia di Marsala, hanno arrestato P.F.R., 38enne del luogo, per maltrattamenti nei confronti dell’anziano padre.

Il pensionato, stufo delle continue e incessanti richieste di denaro, seguite da minacce e aggressioni da parte del figlio, si è rivolto ai carabinieri per denunciare il pericoloso atteggiamento. Ormai da tempo l’anziano cedeva alle richieste estorsive del figlio. Tuttavia i fatti di mercoledì, ovvero l’ennesima aggressione, hanno spinto l’anziano a richiedere l’intervento di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, diretta dal maresciallo Antonio Pipitone, immediatamente giunta sul posto per constatare quanto stava accadendo.

Non potendo più fronteggiare un’ulteriore richiesta di denaro, l’anziano ha scatenato l’ira del figlio che ha cominciato a urlargli frasi intimidatorie e ingiuriose, oltre a cercare di aggredirlo fisicamente, cosa scongiurata solo grazie all’arrivo dei militari.

Ci sono volute ben due pattuglie per condurre il giovane alla caserma di via Mazara. Al termine degli accertamenti di rito, P.F.R. è stato dichiarato in arresto e posto agli arresti domiciliari.

Giovedì pomeriggio il giudice lylibetano ha convalidato l’arresto operato dai militari della compagnia di Marsala, condividendo i risultati dell’investigazione degli uomini dell’Arma.

Commenti