Loading...

Dall’Oasi del Simeto alla SP4, Catania “devastata” dagli incendi: interventi in tutta la provincia

Dall’Oasi del Simeto alla SP4, Catania “devastata” dagli incendi: interventi in tutta la provincia

CATANIA – Domenica “di fuoco” nel Catanese: nelle ultime ore, infatti, si sarebbero verificati diversi incendi. I due più gravi nei pressi dell’Oasi del Simeto e sulla Strada Provinciale 4, che collega Belpasso a Santa Maria di Licodia.

In particolare, un terribile rogo si sarebbe abbattuto in una delle più note aree naturali del capoluogo etneo, l’Oasi del Simeto. Le fiamme sarebbero divampate intorno alle sponde del fiume San Leornardo.



Sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale e il personale della Forestale.

Pomeriggio di paura anche nei paesi etnei. Nello specifico, pare che nelle scorse ore un vasto incendio abbia coinvolto la Strada Provinciale 4, costituendo un grave rischio per numerose abitazioni e attività commerciali.


Necessario l’intervento dei vigili del fuoco, con l’ausilio di un elicottero e di un canadair, dei carabinieri e dei volontari della protezione civile.

Altri roghi registrati nel Catanese, invece, riguarderebbero principalmente sterpaglie e macchia mediterranea, ma in alcuni casi anche territori nei pressi di aree abitate.

In queste stesse ore il fuoco sta provocando non pochi disagi anche nel Siracusano, dove le fiamme hanno colpito il tratto autostradale che collega Noto ad Avola (temporaneamente chiuso per permettere le operazioni di spegnimento e di soccorso) e in zona Eloro, dove il fuoco avrebbe perfino danneggiato alcune auto.

Al momento, sia in provincia di Catania che di Siracusa, non si registrano feriti, ma la conta dei danni per gli incendi delle ultime ore potrebbe essere davvero ingente.

Fonte immagine Facebook – Daniele Motta Sindaco