Dalla lite alla tragedia, nuovi dettagli sull'omicidio di Paternò: indagata la figlia della vittima - Newsicilia

Dalla lite alla tragedia, nuovi dettagli sull’omicidio di Paternò: indagata la figlia della vittima

Dalla lite alla tragedia, nuovi dettagli sull’omicidio di Paternò: indagata la figlia della vittima

PATERNÒ – La spinta, la caduta, il violento colpo alla testa e la morte. Sarebbe deceduto così Giuseppe Ciancitto, 78 anni, ritrovato morto all’interno della sua abitazione di Paternò, in provincia di Catania.

Al momento, gli inquirenti, dopo aver ricostruito parzialmente il caso, stanno vagliando la pista dell’omicidio. In tal senso, è finita nel mirino la figlia della vittima, una donna di 38 anni.



Quest’ultima, infatti, è stata portata in commissariato ed è stata fermata con l’accusa di omicidio preterintenzionale. Ci sarebbe dunque una lite tra i due alla base del decesso.

Ciancitto avrebbe sbattuto il capo contro i servizi igienici della casa: un colpo violento, che non gli avrebbe lasciato scampo. Il cadavere del 78enne è stato già trasferito in uno degli obitori etnei.


Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.