Da Trapani a Palermo, ancora fuoco in Sicilia: numerose le zone devastate nelle ultime ore

Da Trapani a Palermo, ancora fuoco in Sicilia: numerose le zone devastate nelle ultime ore

PALERMO – La Sicilia continua a bruciare senza freni e, nello specifico, i riflettori sono puntati sulla provincia di Palermo, in cui sono scoppiati decine di incendi. Lavoro senza sosta per i vigili del fuoco e i forestali, supportati dall’impiego di alcuni canadair.

Tra le zone più colpite c’è quella di Monreale. Nello specifico, a Giacalone, Cozzo Cippi e contrada Renda, si sta ancora lavorando per spegnere le fiamme. Non solo, panico anche per alcuni residenti di Belmonte Mezzagno e Balestrate, costretti ad abbandonare le case per via delle fiamme.



Coinvolti anche Casteldaccia, Alimena, Ventimiglia di Sicilia, Terrasini, Bolognetta, Borgetto, Partinico, Buonfornello, Scopello e monte Monaco, sopra San Vito Lo Capo, nel Trapanese.

Danni ingenti, addirittura, per una ditta ortofrutticola, sempre nel Trapanese, in cui l’incendio ha distrutto parte del deposito e due auto posteggiate nelle vicinanze.


Immagine di repertorio