Coronavirus Palermo, l’emergenza tocca anche i gatti: rischio di rimanere senza cibo

Coronavirus Palermo, l’emergenza tocca anche i gatti: rischio di rimanere senza cibo

PALERMO – Le vittime dell’emergenza Coronavirus non sono solo gli esseri umani che lottano contro la malattia, la fame causata dalle misure restrittive, il bisogno di un rilancio economico e tutto ciò che ne consegue; anche gli animali, soprattutto quelli da adottare, stanno risentendo del blocco causato dalla pandemia.

Ne sanno qualcosa i 200 mici del gattile Ediga di Palermo, che da quando è stata imposta la quarantena non ha più ricevuto, ovviamente, visitatori. Una situazione di danno soprattutto per gli ospiti a 4 zampe del gattile, per i quali starebbe scarseggiando il cibo.


Il responsabile della struttura, Franco Lannino, ha lanciato un appello per sensibilizzare anche su questo problema. “Dobbiamo dare da mangiare a questi gatti – ha detto il responsabile -. Vi chiediamo di aiutarci. Collegandovi alla nostra pagina Facebook, troverete tutti i sistemi, dal bonifico alla Postepay“.

La cosa più importante per noi e per questi gatti è il cibo – conclude Lannino -. Da quando siamo senza visite non riceviamo più cibo. Come fare allora? Quando fate la spesa per i vostri felini, pensate anche agli orfani della nostra struttura e lasciate qualcosa anche per loro. Passeremo noi a ritirare le donazioni, anche a casa vostra se necessario. Se volete, date le vostre informazioni sul messenger della pagine Facebook“.



Immagine di repertorio