Coronavirus: morto maresciallo dei carabinieri, aveva lavorato per anni a Palermo

Coronavirus: morto maresciallo dei carabinieri, aveva lavorato per anni a Palermo

PALERMO – Non ce l’ha fatta nella sua lotta contro il Coronavirus il maresciallo dei carabinieri Mario D’Orfei, comandante della Stazione dei carabinieri di Villanova d’Asti.

D’Orfei aveva 55 anni e ne avrebbe compiuti 56 l’1 maggio. Era stato ricoverato qualche giorno fa dopo aver presentato i sintomi del Covid-19 e la scorsa notte le sue condizioni si sarebbero aggravate fino a determinarne il decesso.


Il comandante verrà per sempre ricordato dai colleghi ed è stato dichiarato infatti, dal tenente colonnello Pierantonio Breda, che: “Ha dedicato la sua vita all’Arma“.

Si era arruolato nel 1983 ed era in servizio alla Compagnia di Villanova dal 2015, ma è stato anche impiegato per anni a Palermo e poi come istruttore alla Scuola allievi di Fossano, dove si è impegnato tra la formazione e l’amministrazione dell’infermeria prima di giungere al suo ultimo incarico.



L’uomo, originario di Chieti, lascia in questo mondo i tre fratelli, uno dei quali carabiniere in pensione.

Fonte immagine Repubblica.it