Coronavirus a Portopalo, negativi i tamponi di moglie e figli del medico dell’ospedale Umberto I

Coronavirus a Portopalo, negativi i tamponi di moglie e figli del medico dell’ospedale Umberto I

SIRACUSA – Sarebbero negativi i tamponi effettuati ai famigliari più prossimi di Carlo Candiano, il primario del pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa risultato contagiato da Coronavirus.

A sottoporsi al test la moglie e i figli del professionista, i quali, come riportato dai colleghi di Pachino News, si troverebbero attualmente in isolamento nella loro abitazione.


Il medico, residente a Portopalo Di Capopassero, stava fornendo il suo supporto per contrastare il contagio del virus.

A seguito della sua positività, l’intero reparto dove aveva fino a quel momento prestato servizio sarebbe stato sanificato e tutto il personale sarebbe stato sottoposto agli esami del caso. Candiano è attualmente ricoverato nel nosocomio siracusano.



Nelle scorse ore il primo cittadino di Portopalo, Gaetano Montoneri, ha inviato ancora una volta la cittadinanza a restare a casa.

Immagine di repertorio