Coronavirus, a Catania stop pagamenti rate Tari. Ad Agrigento sospesi pagamenti comunali

Coronavirus, a Catania stop pagamenti rate Tari. Ad Agrigento sospesi pagamenti comunali

CATANIA – Confermata a Catania la sospensione dei pagamenti della prima e della seconda rata della Tari, differendo il versamento al Comune in date che verranno successivamente indicate coerentemente ai provvedimenti che verranno emanati dal ministero delle Finanze per compensare i mancati introiti.

Sospesi anche i pagamenti permanenti o temporanei delle concessioni del suolo pubblico, con riferimento al solo periodo del mancato utilizzo. Verranno inoltre adottate le sospensioni delle rete per gli asili nido comunali.


Per aiutare i clienti in difficoltà, Asec Trade, in sintonia con l’amministrazione, adotterà la sospensione della fatturazione in acconto per i clienti della categoria “commerciale”, il rinvio della scadenza dei pagamenti di 30 giorni o la rateizzazione del pagamento in tre tranche nei tre mesi successivi.

Previste anche la mancata applicazione di interessi sui ritardati pagamenti (fino al 30/5/2020), importante riduzione delle tariffe gas (-13,5%) a partire dal mese di aprile.



Provvedimenti a favore dei cittadini anche ad Agrigento, dove l’amministrazione comunale lo stop dei pagamenti comunali fino al prossimo 31 maggio. La decisione è stata comunicata in queste ore dal primo cittadino agrigentino, Lillo Firetto.

Immagine di repertorio