Coronavirus a Catania e provincia, ecco tutti i casi: si teme per un bimbo di 2 anni, probabili focolai

Coronavirus a Catania e provincia, ecco tutti i casi: si teme per un bimbo di 2 anni, probabili focolai

CATANIA – Il “nemico invisibile” non sembra arrestare la sua corsa e in Sicilia, soprattutto a Catania, in questi giorni si sta registrando un aumento di casi, tanto da poter parlare di probabili focolai nella città etnea e province.


I casi di Paternò

A Paternò, sono 13 i soggetti positivi e il sindaco Nino Naso ha invitato tutti i concittadini alla massima prudenza, augurando una pronta guarigione a coloro che risultano contagiati.


I casi di Misterbianco

La situazione non è delle migliori anche a Misterbianco, dove i casi sarebbero addirittura 15, di cui 3 ospedalizzati e il resto in isolamento domiciliare.



I casi di San Giovanni La Punta

A San Giovanni La Punta, il primo cittadino Nino Bellia comunica che vi sarebbero due positivi, le cui condizioni di salute non sarebbero allarmanti.

I casi a San Gregorio di Catania

Continuando con San Gregorio di Catania, qui vi sarebbe un contagiato, riferito dall’Asp al sindaco del paese etneo.


I casi di Mascalucia

Incerta la situazione a Mascalucia, dove il primo cittadino avrebbe comunicato 5 casi positivi, mentre circolerebbero voci che il numero si sarebbe innalzato a 7, tra cui anche un bambino di 2 anni.

I casi a Mascali

A Mascali vale lo stesso discorso, risulterebbe positiva un’infermiera. Su questo, al momento, non vi sono né conferme e né smentite. Potrebbero seguire ulteriori aggiornamenti.

Immagine di repertorio