Controllo del territorio, due extracomunitari irregolari denunciati e accompagnati alla frontiera

Controllo del territorio, due extracomunitari irregolari denunciati e accompagnati alla frontiera

SIRACUSA – Nel corso della scorsa settimana, la Polizia di Stato, nell’ambito del controllo integrato del territorio ha eseguito controlli a persone e mezzi nonché ad esercizi commerciali.

In questo contesto, sono stati controllati, complessivamente, circa 200 persone e 400 veicoli; in particolare ad Augusta, durante un controllo su strada, un uomo di 42 anni è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, perché trovato in possesso di un martello a punta abilmente occultato sotto il sedile anteriore dell’automobile. L’uomo è stato anche segnalato alla competente autorità amministrativa per guida senza patente perché mai conseguita.


Inoltre, a Cassibile, agenti delle Volanti hanno denunciato un cittadino sudanese di 52 anni per porto ingiustificato di armi o oggetti atti ad offendere (un coltello da cucina), minacce aggravate e inottemperanza all’ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale. L’uomo si è presentato in un bar e ha minacciato la proprietaria per motivi che sono ancora in fase di chiarimento.

Lo stesso era in compagnia di un algerino di 50 anni, anch’esso denunciato per porto ingiustificato di armi o oggetti atti ad offendere (un coltello da cucina) e inottemperanza all’ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale. Entrambi sono stati trattenuti in Questura in attesa di ulteriori determinazioni ministeriali circa il loro accompagnamento coatto alla frontiera.


Immagine di repertorio