Controlli a tappeto in bar e locali del Catanese, beccati senza mascherina: una denuncia, 3 locali chiusi

Controlli a tappeto in bar e locali del Catanese, beccati senza mascherina: una denuncia, 3 locali chiusi

Controlli a tappeto in bar e locali del Catanese, beccati senza mascherina: una denuncia, 3 locali chiusi

CATANIA – I carabinieri delle Stazioni di Palagonia e Vizzini, nell’ambito delle specifiche attività di controllo finalizzate al contenimento della diffusione epidemica in atto hanno effettuato complessivamente, nei rispettivi territori di competenza, 13 controlli ispettivi in locali, bar o pub destinati al pubblico per il consumo di alimenti e/o bevande.


In particolare in Palagonia hanno proceduto alla contestazione alla titolare di un bar, sito in quella via Palermo, della mancata adozione da parte di una dipendente dei necessari dispositivi di protezione individuale (mascherina e guanti) nonostante mantenesse un contatto diretto con gli avventori.


Nel territorio di Vizzini, analogamente, i militari hanno proceduto alle medesime contestazioni nei confronti dei titolari di un pub e di una gelateria siti in quel viale Margherita.

Nei confronti dei titolari degli esercizi commerciali in questione è stata disposta la chiusura temporanea dell’esercizio commerciale per un periodo di 5 giorni.

Tra l’altro, è stato addirittura accertato che in un bar sempre del viale Margherita fossero del tutto mancanti i previsti estintori in caso d’incendio, violazione per la quale la 41enne titolare dell’esercizio commerciale, è stata denunciata alla competente autorità giudiziaria per il reato di omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro.