Continui sbarchi a Lampedusa, situazione al limite. Musumeci: “Chiesto stato di emergenza”

Continui sbarchi a Lampedusa, situazione al limite. Musumeci: “Chiesto stato di emergenza”

LAMPEDUSA – Momenti di forte tensione in Sicilia si stanno susseguendo durante la giornata di oggi, già a partire da questa mattina.


Ondate di migranti continuano ad approdare sull’isola senza soluzione di continuità. Un quadro sempre più preoccupante dal punto di vista sanitario.


Motivo per cui oggi il governatore della Sicilia Nello Musumeci si è precipitato a Lampedusa, in provincia di Agrigento.


Il presidente della Regione non ci sta. La preoccupazione è alta. Proprio nelle ultime ore lo stesso Musumeci ha affermato: “Decine di sbarchi in poche ore con l’arrivo di centinaia di migranti a Lampedusa. Una condizione assolutamente insostenibile qui nell’isola delle Pelagie. Il consiglio comunale e il governo regionale hanno chiesto a Roma la proclamazione dello stato di emergenza“.



Inoltre, il governatore sollecita tale richiesta affermando: “Ci sono problemi sanitari, problemi sociali ed economici. Abbiamo bisogno di risposte immediate: Lampedusa non può diventare una terra di frontiera”.

Immagine di repertorio