Continuano i controlli, spacciatori nel mirino della polizia: un 44enne e un 55enne finiscono in carcere - Newsicilia

Continuano i controlli, spacciatori nel mirino della polizia: un 44enne e un 55enne finiscono in carcere

Continuano i controlli, spacciatori nel mirino della polizia: un 44enne e un 55enne finiscono in carcere

PALERMO – La Polizia di Stato ha arrestato Gaspare Sorrentino, 44enne palermitano, sorpreso nella propria abitazione con dosi di stupefacente, confezionate durante il regime di detenzione domiciliare cui era sottoposto per altri fatti.

L’arresto è maturato nell’ambito di articolate attività di indagine, appositamente predisposte dalla Questura, finalizzate alla prevenzione e alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti nel capoluogo palermitano.

In tale contesto, a seguito di mirate ipotesi investigative, i poliziotti del commissariato di Porta Nuova hanno proceduto alla perquisizione dell’abitazione di Sorrentino, nel cuore del Villaggio Santa Rosalia.

Dopo un accurato controllo dell’appartamento, nel vano cucina, sopra il frigorifero, è stato trovato un sacchetto in plastica, al cui interno erano custoditi 23 involucri di cellophane trasparente, contenente marijuana.


Addosso a Sorrentino sono state invece scoperte banconote di piccolo taglio per un ammontare di 80,00 euro. La sostanza e il denaro, ritenuto provento dell’attività illecita, sono stati posti sotto sequestro, mentre il 44enne è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e attualmente si trova recluso al carcere Lorusso-Pagliarelli.

In altra circostanza, a poca distanza, i Falchi della sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile hanno proceduto all’arresto di Domenico Stassi, 55enne palermitano della Zisa.

L’uomo è stato visto percorrere a bordo di un ciclomotore la via Ernesto Basile e avvicinare gli occupanti di una vettura, parcheggiata in zona. I poliziotti hanno temporeggiato per capire quali fossero gli intenti di quei soggetti e per definirne i ruoli, ovvero che il centauro fosse uno spacciatore e l’automobilista l’acquirente di stupefacenti.

Quando lo scambio droga/denaro si è concretizzato, gli agenti sono intervenuti, bloccando gli attori dell’illecito episodio. Addosso allo spacciatore, identificato per il 55enne, sono state trovate e sequestrate due dosi di cocaina e poco meno di 500 euro.

L’automobilista, residente a Cefalù, ha ammesso di essere giunto a Palermo per acquistare una dose di cocaina e, quale consumatore, è stato segnalato in Prefettura.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com