Continua il maltempo sulla Sicilia tirrenica, si contano i danni

Continua il maltempo sulla Sicilia tirrenica, si contano i danni

PALERMO – Il maltempo continua a farsi sentire in Sicilia.

Come annunciato nei giorni scorsi, bombe d’acqua, forti venti e anche violente grandinate, stanno colpendo la Sicilia tirrenica.




A Palermo si contano i danni, tra alberi sradicati, allagamenti e diversi interventi dei vigili del fuoco. Recentissimo il crollo di un albero su un’auto parcheggiata lungo viale Michelangelo all’altezza di via Bernini, fortunatamente senza provocare feriti.

A Cinisi sono caduti 99 mm di pioggia e le temperature sono molto al di sotto della media stagionale. I vigili del fuoco sono intervenuti in via Nazionale con le pompe idrovore per consentire il passaggio degli automobilisti e altri interventi sono stati effettuati in via Guglielmo Marconi.


Bomba d’acqua anche a Cefalù (31 mm di pioggia) dove le forti piogge hanno letteralmente allagato il lungomare, Bagheria (21mm) e Termini Imerese (12mm).

Intasate le linee del centralino dei vigili dei fuoco che hanno dovuto fare i conti con strade e magazzini allagati, intonaci caduti e alberi abbattuti dal forte vento.

A Capaci i pompieri sono stati impegnati alcune ore in via piazza XXIII Maggio.

Commenti