Comitiva positiva dopo rientro da Malta: in isolamento anche l’autista del bus. Situazione critica

Comitiva positiva dopo rientro da Malta: in isolamento anche l’autista del bus. Situazione critica

AGRIGENTO – Continua senza sosta il lavoro dell’Azienda ospedaliera provinciale di Agrigento, per risalire ai contatti intrattenuti dalla comitiva di giovani agrigentini rientrati da Malta.


Dopo la notizia che i ragazzi tornati in Sicilia dopo una gita a Malta sarebbero risultati tutti positivi al tampone, anche l’autista che avrebbe guidato l’autobus da Catania alla provincia agrigentina sarebbe stato sottoposto a isolamento fiduciario.


Ulteriori indicazioni circa la possibilità di essere sottoposto al tampone o ad altri tipi di controlli verranno fornite direttamente dagli operatori dell’Asp.


La situazione nell’Agrigentino potrebbe essere più preoccupante di quanto si pensi: “I giovani, al loro rientro, avrebbero frequentato le vie del paese e partecipato a mangiate di gruppo“, afferma il sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina.



A farle eco è il sindaco di Realmonte, dove al momento non si sarebbero registrati casi attivi, ma il primo cittadino, Calogero Zicari comunica: “Al momento non ci sono cittadini di Realmonte positivi al virus e si sta procedendo con i dovuti accertamenti, dietro opportune indicazioni dettate dalle autorità sanitarie, con le quali il sottoscritto è in costante contatto, per monitorare la situazione e svolgere tutti gli accertamenti che il caso richiede“.

Immagine di repertorio