Coltivava droga nascosto dietro costone di roccia: in manette 31enne

Coltivava droga nascosto dietro costone di roccia: in manette 31enne

RIESI – Pochi giorni fa, i carabinieri della Stazione di Riesi (Caltanissetta), alle dipendenze del Reparto Territoriale di Gela, hanno arrestato un giovane, D.P., 31 anni, residente in Riesi, per il reato di coltivazione di sostanza stupefacente.


Il ragazzo è stato contattato dai militari dell’Arma quando, nel corso di un servizio finalizzato al controllo delle aree rurali, questi ultimi hanno trovato, ben nascosta da un costone di roccia, in un fondo di proprietà del 31enne, in contrada Margio-Capreria, una piantagione disposta su 4 filari, corredata da opportuno impianto idrico, per un totale di 46 piante alte quasi 2 metri.


Il giovane, confermando la proprietà del fondo terriero, ha fornito giustificazioni poco credibili in merito alla presenza della piantagione, venendo quindi trasferito in caserma per le formalità di rito, a seguito delle quali è stato posto in stato d’arresto e condotto ai domiciliari.


All’esito della convalida il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Caltanissetta ha disposto la misura dell’obbligo di firma.



Immagine di repertorio