“Circondato da una ventina di squali”, la terribile esperienza di un giovane sub siciliano: il racconto

“Circondato da una ventina di squali”, la terribile esperienza di un giovane sub siciliano: il racconto

TRAPANI – È stata definita come “un’esperienza terrificante”. Una descrizione rilasciata direttamente dal protagonista di una vicenda che poteva portare a conseguenze disastrose. Nel Trapanese, durante una delle tante immersioni, un sub è stato letteralmente circondato dagli squali.


Nello specifico, il giovane sommozzatore stava svolgendo una normale attività di pesca. Si trovava in compagnia del padre, risalito poco dopo a bordo dell’imbarcazione che li avevi trasportati nello specchio d’acqua antistante Capo Feto, nella zona tra Petrosino e Mazara del Vallo.


Il sub, Benjamin Romeo (20 anni), è stato improvvisamente accerchiato da un branco di squali. “Un minuto interminabile”, dove a farla da padrona era un mix tra adrenalina e paura di non uscirne vivo.


Per il giovane, fortunatamente, si è trattato solo di un enorme spavento: quando la barca si è avvicinata, è subito risalito a bordo evitando il peggio. Sporgendosi leggermente e guardando il mare si è reso conto di aver avuto attorno “una ventina di squali”.



Immagine di repertorio