Circa 17 agenti della Penitenziaria positivi: tamponi ai detenuti, slittano i processi

Circa 17 agenti della Penitenziaria positivi: tamponi ai detenuti, slittano i processi

PALERMO – Diversi agenti di Polizia penitenziaria del carcere Pagliarelli di Palermo sarebbero positivi al Coronavirus.


La notizia, lanciata in esclusiva nelle scorse ore dai colleghi di Live Sicilia, accende i riflettori su quanto sta accadendo fra il personale del Nucleo Traduzioni della casa di reclusione palermitana.


Il numero esatto di soggetti positivi pare non sia ancora stato reso noto, ma si aggirerebbe intorno ai 17. Ad essere stati contagiati sarebbero agenti che accompagnano i detenuti nei tribunali per le udienze o per i trasferimenti.



E proprio nel Tribunale del capoluogo siciliano, ieri mattina, alcuni processi pare siano stati rinviati per tale ragione.

Al Pagliarelli si contano circa 160 agenti del Nucleo Traduzioni: al momento, la maggior parte, pare siano in quarantena forzata in attesa di tampone. Sottoposti a test anche i detenuti che sarebbero venuti in contatto con gli infetti. Al momento pare che nessun carcerato sia positivo.


AGGIORNAMENTO

Immagine di repertorio