Chiuso il Taiyò di Catania, parla il locale di Ognina: “Le mascherine erano sotto il naso”

Chiuso il Taiyò di Catania, parla il locale di Ognina: “Le mascherine erano sotto il naso”

CATANIA – Inaspriti i controlli in merito alle misure di prevenzione e contenimento dei contagi a Catania, moltissimi locali famosi della città sarebbero stati scoperti mentre non seguivano a pieno la normativa vigente.


Ieri sera due grandi nomi del Lungomare di Ognina avrebbero subìto sanzioni e una sospensione dell’attività, si tratta del Caffè Epoca e del ristorante giapponese Taiyò the art of sushi.


Ad annunciarlo sarebbe stato lo stesso ristorante nella serata di ieri tramite un post sulla pagina ufficiale Facebook: “Gentile clientela, ci dispiace informarvi che da giorno 6 fino al giorno 9 settembre 2020 chiuderemo le nostre porte al pubblico”.



Il tutto, come spiegato, “a causa di un controllo delle forze dell’ordine, che ha trovato tre dei nostri dipendenti che avevano messo male le mascherine di protezione sotto il naso,  grazie per la comprensione e a prestissimo!”.

Le forze dell’ordine intervenute sul posto al momento della sospensione avrebbero anche aggiunto che all’interno del locale non si stava rispettando la distanza di sicurezza di almeno un metro.


Fonte immagine Facebook Tayò the art of sushi