Beccato con cento piante di canapa e cavi elettrici abusivi: anziano ai domiciliari

Beccato con cento piante di canapa e cavi elettrici abusivi: anziano ai domiciliari

PARTINICO – Anziano, ma con una “passione” particolare: la coltura della canapa indiana.

Si tratta di quanto è stato scoperto in merito ad un uomo incensurato di Partinico, nel palermitano. La guardia di finanza ha trovato, dopo la perquisizione all’interno di una serra, vicina a casa sua, ben cento piante di canapa indiana, alte 170 centimetri. Le piante, una volta immesse nel mercato, avrebbero fruttato circa 100 mila euro.

Oltre a ciò, sono stati trovati fili elettrici, buona parte interrati. In seguito, alcuni tecnici dell’Enel hanno verificato che erano collegati a un traliccio lontano dal contatore di pertinenza e accertato così che erano allacciati abusivamente.

L’uomo è stato posto ai domiciliari per coltivazione e detenzione di stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica, mentre la moglie è stata denunciata per concorso nel reato di furto aggravato di energia elettrica.   

Commenti