Loading...

Centauro morto sulla SS115: 25enne accusato di omicidio, famiglia si costituisce parte civile al processo

Centauro morto sulla SS115: 25enne accusato di omicidio, famiglia si costituisce parte civile al processo

AGRIGENTO – È continuata ieri l’udienza preliminare del processo sulla morte di Leonardo Salvatore D’Alessandro, deceduto in uno schianto sul tratto di strada compreso fra il Villaggio Mosè e Contrada Drasy, sulla Strada Statale 115.

L’incidente avvenne nell’estate del 2017, quando il ragazzo 26enne di Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento, trovò la morte immediata in uno scontro con un’auto, guidata dal favarese G. ., di  25 anni, e la moto Kawasaki 600, su cui viaggiava.



Quest’ultimo è indagato per omicidio, in quanto, secondo la ricostruzione dell’accusa, con la sua Fiat Punto, avrebbe invaso la corsia dove viaggiava la moto e l’avrebbe urtata con violenza facendola precipitare oltre la carreggiata, in un terreno distante alcune decine di metri.

Tutta la famiglia della vittima, come aveva fatto la sorella nell’udienza precedente, si è costituita parte civile contro l’imputato, mentre la difesa cita in giudizio l’assicurazione, per risarcire i danni in caso di condanna.


Immagine di repertorio