Caterina Di Stefano, dalla lite alla misteriosa morte: marito in stato di fermo

Caterina Di Stefano, dalla lite alla misteriosa morte: marito in stato di fermo

CALTAGIRONE – Proseguono le indagini sulla morte di Caterina Di Stefano, detta Catya, trovata senza vita nell’androne del condominio in cui viveva, situato in via Mascagni a Caltagirone (Catania).


Il marito della donna, il 50enne G. R., è attualmente in stato di fermo.


Nel corso dell’interrogatorio, l’uomo avrebbe ammesso di aver litigato con la vittima, 45 anni, ma avrebbe dichiarato anche di non essere responsabile della sua morte. Infatti, secondo la sua ricostruzione, Catya sarebbe caduta dalle scale.



Le autorità giudiziarie stanno valutando la sua versione dei fatti, confrontandola con le dichiarazioni di vicini e testimoni. Questi avrebbero confermato di aver sentito delle urla ieri pomeriggio, poco prima della tragedia, e tante sono anche le indiscrezioni sui problemi della coppia: pare, infatti, che i due fossero vicini alla separazione e che i litigi fossero piuttosto frequenti.

Ulteriori dettagli potrebbero emergere dall’ispezione cadaverica e dalle indagini della polizia – sezione Scientifica di Catania.


Fonte immagine: Facebook – Centro Caltagirone