Catania, violenze e persecuzioni sull’ex e i figli: rischioso per la loro incolumità, lo arrestano

Catania, violenze e persecuzioni sull’ex e i figli: rischioso per la loro incolumità, lo arrestano

CATANIA – Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha arrestato P.A., 38enne, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare del Tribunale di Catania – Ufficio GIP.

Il predetto, avente già in carico precedenti di polizia, è stato indagato per gli atti di violenza domestica e gli atti persecutori commessi nei confronti dell’ex convivente e in presenza dei figli minori, costringendoli a vivere in clima di terrore, di vessazione e sottoponendoli a una persecuzione costante.



Gli operatori di polizia dell’Ufficio Minori e Vittime Vulnerabili, in via preventiva – considerata l’attitudine e i pregressi dell’indagato – hanno provveduto a monitorare, per motivi di sicurezza e protezione, l’ex convivente e i figli dell’arrestato.

Ciò in considerazione del timore per l’incolumità della persona offesa e dei figli.


Il personale della Polizia di Stato ha scritto, quindi, un accurato rapporto per l’autorità giudiziaria competente, chiedendo, contestualmente, l’emissione di idonea misura cautelare.

Nelle more, P.A. si è reso autore di una escalation di fatti, tali da far temere per l’incolumità della persona offesa e del nucleo familiare della stessa, per cui l’autorità giudiziaria competente ha provveduto all’emissione del provvedimento.

Immagine di repertorio