Catania, vandalismo in circonvallazione: scritte sul murales di Impastato

Catania, vandalismo in circonvallazione: scritte sul murales di Impastato

CATANIA – Tutto ci saremmo potuti aspettare di raccontarvi in queste calde giornate estive, ma di atti vandalici sul murales di Peppino Impastato proprio no.

E invece è successo, resta un mistero, ma è successo.

Per pur caso un nostro lettore passando là davanti in motorino ha notato queste scritte, le ha fotografate e ce le ha inviate. 

In tutto sono tre:

La prima compare sotto la scritta “Io sto con…”  e recita “il popolo”.

peppino murales

La seconda invece è: “Non restare in fila, scendi in piazza”

peppino murales 2

E poi c’è la terza, quella più inquietante. 

“No dittatura, no 12 vaccini”. 

peppino impastato

A cosa si riferiscono? Ai 12 vaccini obbligatori che i bambini devono fare prima di essere iscritti agli asili nido o alla scuola materna. Ed ecco subito che si inizia a vociferare che l’atto di vandalismo sia ad opera dei “No Vax“, movimento che si muove contro l’uso dei vaccini.

A questo punto sorge spontanea una domanda… che c’entra l’antimafia, che c’entra Peppino Impastato con i vaccini?

O forse dobbiamo dargli un’altra chiave di lettura?

Commenti