Catania, sciopero dei lavoratori SeaSoft. Fiom Cgil: “Non si può riprendere senza protocollo condiviso”

Catania, sciopero dei lavoratori SeaSoft. Fiom Cgil: “Non si può riprendere senza protocollo condiviso”

CATANIA – È stato proclamato per oggi, 25 maggio, proprio nel giorno della “ripartenza” dell’azienda, lo sciopero dei lavoratori della SeaSoft, la società situata nella zona industriale di Catania che produce software gestionali.

L’annuncio è della Fiom Cgil di Catania in una nota sottoscritta dalla Fiom, dalla RSU e dalla RLS e indirizzata al Prefetto, all’Asp e all’Inail.


In essa viene sottolineato “il fallimento dei diversi tentativi per addivenire a un accordo sulla condivisione del protocollo sulla sicurezza anti contagio“.

Sono stati trasmessi ad alcuni settori produttivi indicazioni per la ripresa dell’attività lavorativa in assenza di un protocollo condiviso e sottoscritto da tutti i componenti del Comitato di controllo per la sicurezza nei luoghi di lavoro“.