Catania, ritardi nella raccolta dei rifiuti porta a porta. Cantarella: “Abbiamo recuperato”

Catania, ritardi nella raccolta dei rifiuti porta a porta. Cantarella: “Abbiamo recuperato”

CATANIA – Negli ultimi giorni a Catania ha fatto discutere tra i residenti in città il ritardo nella raccolta dei rifiuti in diversi condomini, con cumuli di spazzatura che in alcuni casi hanno raggiunto notevoli dimensioni.


Nel pomeriggio di ieri è giunta la notizia di un dipendente della Dusty, la ditta che gestisce lo smaltimento dei rifiuti, che è stato trovato positivo al virus e che è stato in seguito sottoposto all’isolamento.


Questa è stata la principale causa del prolungamento dei tempi per la raccolta della spazzatura, come sottolineato dall’assessore all’Ecologia del Comune di Catania, Fabio Cantarella, intervenuto oggi ai nostri microfoni.



“La positività del dipendente della Dusty – afferma Cantarella – ha portato al ritardo nella raccolta. Sono stati effettuati i tamponi per un centinaio di persone, dei quali ancora non si conosce l’esito, ed è mancata la forza lavoro, ma si è recuperato nella notte appena trascorsa. Inoltre sono state fatte rientrare delle persone dalle ferie e sono state fatte delle assunzioni part time per recuperare. La ditta adesso dovrà pagare le penali”.

Immagine di repertorio