Catania, quattro parcheggi esistenti solo sulla carta. Cittàinsieme: “A che punto siamo?”

Catania, quattro parcheggi esistenti solo sulla carta. Cittàinsieme: “A che punto siamo?”

CATANIA – “Sono passati più di tre anni dallinaugurazione della stazione San Nullo della metropolitana di Catania. Una stazione a servizio di un importante quartiere, a ridosso di quella circonvallazione sempre intasata dalle auto. Data la sua vicinanza con questa strategica arteria viaria doveva servire, attraverso un attiguo parcheggio scambiatore, proprio da interscambio con i mezzi privati. Ma questo parcheggio ancora oggi non c’è e dei lavori che il Comune avrebbe dovuto avviare per realizzarlo non vi è notizia“.


Questo è quanto dichiarato dai vertici del movimento di società civile Cittàinsieme sulla mancata apertura del parcheggio nel rione catanese San Nullo, nelle vicinanze della fermata della metropolitana. Un’opera che sarebbe stata di fondamentale importanza per lo sviluppo della mobilità nel capoluogo etneo.


Ma essa non è la sola promessa non mantenuta in termini di area di sosta in città, un problema che ha sempre fatto discutere.



“Come nessuna notizia si ha di altri tre parcheggi (Sanzio, Acicastello e Narciso) annunciati nel giugno 2019 – concludono i vertici del movimento –, quando l’amministrazione comunale ottenne i fondi regionali per realizzarli, con annesso annuncio di inizio lavori per gennaio 2020. La domanda quindi sorge spontanea. A che punto siamo? All’amministrazione comunale rivolgiamo un appello affinché renda edotta la cittadinanza sullo stato dell’arte di quattro parcheggi che, posti in punti strategici della città per favorire l’interscambio, consentirebbero di ridurre non poco la mole di traffico veicolare che ogni giorno intasa le strade del centro urbano”. 

Immagine di repertorio