Catania, problemi alla circolazione veicolare. Paolo Ferrara: "Cittadini preoccupati, si diano risposte adeguate" - Newsicilia

Catania, problemi alla circolazione veicolare. Paolo Ferrara: “Cittadini preoccupati, si diano risposte adeguate”

Catania, problemi alla circolazione veicolare. Paolo Ferrara: “Cittadini preoccupati, si diano risposte adeguate”

CATANIA – Un nuovo piano del traffico, più sicuro e adeguato alle esigenze di un territorio caratterizzato da un forte pendolarismo. A Catania, nella zona tra via Vivante e via Beccaria, l’obiettivo principale resta quello di garantire una mobilità più scorrevole e la sicurezza di pedoni e automobilisti.


Per queste ragioni, il presidente del III municipio, Paolo Ferrara, raccoglie le segnalazioni di commercianti e abitanti del quartiere: “Si tratta di cittadini preoccupati per una zona che sistematicamente finisce nel caos, con la gente che merita risposte adeguate. Via Vivante, via Impallomeni, via Beccaria e via Ala rappresentano uno snodo di grande importanza per l’intero municipio visto che l’area collega la circonvallazione con piazza Santa Maria di Gesù e con il centro di Catania”.

Lo stesso continua: “In questo “quadrilatero” si trova la caserma dei vigili del fuoco, lo stadio Angelo Massimino, la casa circondariale di piazza Lanza e molti istituti scolastici. Senza un piano viario adeguato – prosegue Ferrara – il traffico andrà sistematicamente in tilt soprattutto nelle ore di punta”.

Per molto tempo la mobilità tra il quartiere di Cibali e la parte sud del viale Mario Rapisardi è stata al centro di uno studio continuo per dare allo snodo una propria dimensione.  Ferara conclude: “Nel frattempo la circoscrizione Borgo-Sanzio, in piena sinergia con il comune, valuta tutti i miglioramenti possibili per ottenere un flusso veicolare più sicuro. Tra via Vivante e via Beccaria, infatti, basta anche un semplice tamponamento per paralizzare il traffico con enormi disagi per la cittadinanza”.