Catania, piazza Aldo Moro e parco Falcone al buio. Ferrara: “Enorme passo indietro che non ci possiamo permettere”

Catania, piazza Aldo Moro e parco Falcone al buio. Ferrara: “Enorme passo indietro che non ci possiamo permettere”

CATANIA –Non è tollerabile lasciare ancora parco Falcone e l’area verde di piazza Aldo Moro completamente al buio“. Già lo scorso luglio il presidente del III municipio, Paolo Ferrara, ha chiesto “all’amministrazione comunale di risolvere questo annoso problema nell’area di Vulcania“.


Solleciti, richieste e conferenze dei servizi ma alla fine niente è stato fatto ed i due spazi verdi restano nell’oscurità. “Con il periodo estivo la gente vive il territorio soprattutto nelle ore serali – afferma Ferrara- le nostre piazze e i nostri parchi si riempiono di famiglie con i più piccoli che giocano nelle bambinopoli e gli amanti degli animali che portano a spasso i loro cani. Parco Falcone e piazza Aldo Moro sono due punti di grande socializzazione per il nostro territorio ma da troppo tempo di trovano completamente al buio“.


Le segnalazioni e le proteste dei cittadini che arrivano nella sede della circoscrizione di Borgo-Sanzio ormai non si contano più. “Il buio – prosegue Ferrara – favorisce la microcriminalità. La gente ha paura di attraversare queste zone perché teme di essere derubata“.



Con i commercianti del nostro territorio, passata la fase di lockdown, stiamo cercando di ripartire per il bene del quartiere creando, soprattutto a Vulcania, decoro e sviluppo in luoghi che in passato erano stati abbandonati o degradati. Oggi lasciare intere zone al buio rappresenta un enorme passo indietro che il nostro territorio non si può assolutamente permettere“, conclude.