Incendio vicino a capannone Virlinzi, fiamme visibili fino ad Acitrezza

Incendio vicino a capannone Virlinzi, fiamme visibili fino ad Acitrezza

CATANIA – Per molte ore oggi paura in via Acquicella Porto; proprio qui infatti è scoppiato un incendio di vastissime proporzioni. Secondo le prime testimonianze a bruciare sarebbero stati dei vecchi copertoni ammonticchiati nei pressi del capannone Virlinzi. Quest’ultimo invece sarebbe stato interessato solo marginalmente dalle fiamme.

L’odore acre della gomma bruciata si è diffuso in questa porzione della città, le fiamme e la nube di fumo nero hanno lentamente colonizzato la via Acquicella Porto e si sono estese in altezza fino al punto da essere facilmente visibili persino da Acitrezza. Nonostante l’entità dell’incendio, coloro i quali vivono nella zona non hanno chiesto il soccorso dei vigili urbani, probabilmente perché non ne hanno avuto il tempo; alle ore 14.45 una squadra di pompieri infatti si trovava casualmente nella limitrofa via Barcellona e, resasi conto del pericolo, si è immediatamente recata in zona.

Le operazioni comunque si sono protratte per ore in via Acquicella. Sul posto, oltre alla squadra già presente dal primo pomeriggio di oggi, sono stati inviati 3 mezzi di rincalzo ed un’autobotte comunale.

Al momento non è ancora possibile conoscere le reali cause dell’incendio: soltanto domani probabilmente sarà infatti possibile sapere se le fiamme sono divampate accidentalmente o meno. Allo stato attuale delle cose la prima ipotesi sembra la più probabile: chi ha comandato l’operazione infatti non ha chiesto l’intervento della polizia (come da prassi in caso di sospetto dolo).

Sul luogo comunque presenti la polizia municipale (per regolare il traffico) e la polizia ambientale (ovviamente intervenuta al fine di tutelare i luoghi circostanti).

Secondo le ultime stime infine l’incidente, per quanto vasto, non avrebbe provocato feriti; alcuni cittadini hanno comunque preferito sottoporsi a controllo medico per fugare ogni sospetto di intossicazione.

Commenti