Catania, il boschetto della Playa in vendita. Comitato Vulcania: “Situazione grave e inaccettabile”

Catania, il boschetto della Playa in vendita. Comitato Vulcania: “Situazione grave e inaccettabile”

CATANIA – Il Comitato Cittadino Vulcania Ambiente, a seguito delle tante segnalazioni ricevute, aderisce e appoggia la protesta dei cittadini catanesi contro la vendita di una parte del parco pubblico, il boschetto della Playa, in difesa delle aree verdi della città di Catania. 

“Invece di tutelare o creare nuovi parchi stanno distruggendo il poco verde che ci rimane tra parcheggi, ipermercati ed i tantissimi alberi tagliati. Stanno vendendo a soli 26 mila euro, una grande porzione di quasi 7000 metri quadri del Boschetto della Plaja. Siamo sempre più senza parole”. 



L’area in vendita è esattamente quella interessata dal grande incendio che ha colpito la playa di Catania lo scorso 11 luglio.

Interviene la presidente del comitato, Angela Cerri: “È molto grave che si metta in vendita una porzione significativa del boschetto della playa, parco pubblico della città di Catania. C’e sdegno su quanto accaduto e su altre eventuali operazioni di speculazioni sui beni della collettività. Chiediamo il blocco immediato di questo oltraggio ad una delle aree verdi importanti della città di Catania, in quanto è un bene comune e tale deve restare. Bisogna intervenire con azioni efficaci per evitare che si consumi la cessione di un bene appartenente al patrimonio collettivo.”