Catania, GdF ferma due sudanesi con documenti falsi

Catania, GdF ferma due sudanesi con documenti falsi

CATANIA – I finanzieri del Comando Provinciale di Catania, nell’ambito dei servizi di controllo allo scalo aeroportuale etneo, hanno fermato e respinto due passeggeri extracomunitari provenienti da Malta, trovati in possesso di documenti falsificati.

Le attività sono state eseguite dai militari della Tenenza di Fontanarossa sul volo dell’Air Malta, abitualmente monitorato per i controlli in ambito valutario. In corrispondenza del varco d’uscita dell’area arrivi internazionali, sono stati fermati due extracomunitari di origine sudanese che, con qualche segno di nervosismo, hanno esibito un passaporto belga e una carta d’identità italiana.

Da un primo esame, i documenti non apparivano del tutto conformi a quelli ufficialmente in uso e pertanto i militari decidevano di approfondire il controllo. Al termine delle operazioni, i documenti sono risultati abilmente falsificati e, di conseguenza, i due extracomunitari, in base agli accordi bilaterali sull’immigrazione clandestina stipulati tra l’Italia e la Repubblica di Malta, sono stati respinti alla frontiera e immediatamente imbarcati sul primo volo diretto a La Valletta.

Commenti